Quando sei nato non puoi più nasconderti/2

4 Ott

“Mamma, posso dirti una cosa? Io quasi non mi commuovo più. Sì, lo so, questa volta i morti sono tanti, ma ogni giorno vediamo questi sbarchi, queste notizie. Finisce che non mi viene da piangere più”. Questa, ieri sera, mia figlia, davanti al dramma di Lampedusa. Mia figlia la saggia. In anticipo sull’editoriale fiume di Adriano Sofri di oggi su Repubblica.

sofri
E più che spiegarle, come fa Sofri, il Vangelo, la parabola del buon samaritano, le ho ricordato la dura legge della notiziabilità: fa più notizia qualcosa di raro nel tempo, vicino a noi nello spazio, almeno nello spazio psicologico. Come raccontava Manlio Mariani, maestro di giornalismo, con un aneddoto: un antico quotidiano era già in rotativa in piena notte, quando arrivò la notizia di una nave affondata con centinaia di morti chissàdove. Qualcuno avvisò con urgenza il direttore: Fermiamo le rotative! Il capo chiese il come, il quando dell’evento. Gli risposero: una nave turca, con l’equipaggio turco. E il direttore commentò: Vabbe’, tutti turchi, tutti morti. Non era il caso di rallentare la macchina. 
Oggi non ci sono più rotative da fermare, perché il Web ti aggiorna all’istante. I “turchi” sono il vicino di casa. E diventa notizia ciò che ha un’immagine per colpire, una storia in video da raccontare. Però continuo a chiedermi, a chiedervi: voi ieri vi siete commossi? Serve ancora? Dio nella Bibbia si “commuove fino alle viscere” per le sorti del suo popolo. Dell’uomo, invece, sono più necessarie le lacrime o l’indignazione? 

Annunci

Lascia un Commento (il tuo indirizzo mail resta privato)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: