Archivio | Milano RSS feed for this section

Dario Fo sulle primarie a Milano: “Non si sa dove sbattere la testa”

13 Gen

Dario Fo, alla presentazione del suo ultimo romanzo Razza di zingaro (Chiarelettere),  

 interviene anche su primarie a Milano e caso Capuzzo : “il PD non vedeva l’ora… Proprio mentre a Roma si celebra il processo stato mafia” 

 

La magica lista del 2016 facciamola insieme!

30 Dic

Ieri, alla macchinetta del caffè, tra amiche parlavamo della to do list, insomma dei buoni propositi per l’anno nuovo, il 2016.

«Mi iscrivo a un corso di sommelier e poi prenderò la patente»,  dice E.
«Accetteró i complimenti senza scusarmi», dice C. Accettare un complimento senza ribattere, infatti, non è facile per chi, come noi ragazze dell’altro Millennio, non ci è più abituata.
In ogni caso, ecco la mia lista, non in ordine di importanza.
P.s. Mi raccomando, nei commenti in fondo al post, indicate la vostra!

# Fotografare la mia periferia sempre più dinamica, vera, in movimento

Unknown

Milano, Porta Genova, Strano inverno ©CristinaBianchi

 # Scrivere tutti i racconti che ho in testa (non proprio tutti, almeno cominciare)

# Fare un ripasso dei fondamentali di fotografia, con Letizia 

# Palestra sfigata e yoga, tanto yoga sotto la doccia

# Convincere il mio lui a prendermi un cane, prima o poi, senza dover scegliere tra lui e un cane

# Una vacanza a New York tutti insieme,  come un film di Woody Allen

# Cinema cinema cinema 

# Leggere i libri che amo. E lasciare gli altri a metà 

# Sperare nei giorni liberi di solidarietà (ergo: sperare nella solidarietà)

# Andare più spesso dal parrucchiere 

# Discutere  meno con le ragazze

# Costruirmi, non si sa come, una “stanza” tutta per me

Cristina Bianchi

FFme @Cristinbianchi

Il bello del Giambellino

31 Lug

Come il Cerrutti Gino, io abito al Giambellino.
Il bello del Giambellino è incontrare due vecchietti che passeggiano mano nella mano.

Il bello del Giambellino è la cortesia e la rapidità di servizio della signora dell’ex bar della mala.
Il vantaggio di questo quartiere, a metà strada tra via Solari e il Bronx, è gustarsi con tua figlia il kebab “completo” più buono di Milano servito da signori turchi gentili.
Il bello è correre lungo i Navigli e incontrare chi non ti aspetti. Fare una pausa a San Cristoforo, deserta tra un matrimonio e l’altro, e ascoltare la musica classica. Il bello è una piazza che si chiama Enrico Berlinguer e fino a ieri non c’era. E oggi ci trovi una bellissima libreria, Gogol, inventata da due ragazzi.

Il bello del Giambellino è il cielo di Lombardia quando è bello, visto da casa mia.
Il brutto c’è, eccome, ma oggi non voglio parlarne.

Cristina Bianchi

20140728-192132-69692748.jpg

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: